Guida alla realizzazione di siti web

Guida alla realizzazione di siti web

PRIMO PASSO
Scegliere la migliore PIATTAFORMA per la la realizzazione dei siti web.
Prima di iniziare a preoccuparsi di combinazioni di colori e nomi di dominio, devi decidere quale piattaforma si sta andando a costruire il tuo sito web con.

Clickbank Formula Mastermind

Cosa intendo per “piattaforma”?

Ebbene, nel 2004, quando ho iniziato con lo sviluppo del web, la maggior parte dei siti sono stati costruiti utilizzando HTML (codice), CSS e anche Flash. Questi hanno preso un sacco di tempo per imparare e sono stati difficile da padroneggiare.

Come avviene la realizzazione dei siti web

Ecco perché la maggior parte della gente pensa ancora la creazione di un sito web da zero è difficile o richiede un sacco di codifica e capacità progettuale – ma che non è vero!

Nel 2016, sistemi di gestione dei contenuti (CMS) come WordPress hanno fatto la creazione di un sito web accessibile a tutti.

Per dirla semplicemente, un sistema di gestione dei contenuti (o al sito web piattaforma di costruzione) è una piattaforma di facile utilizzo per la costruzione di siti web e gestire il proprio contenuti online, invece di utilizzare un mucchio di pagine HTML sciolti.

Tre piattaforme di costruzione sito più popolare nel 2016

Immagine e dati sul credito: OpenSourceCMS.com

Come si può vedere, quasi la metà dei siti web su Internet sono in esecuzione sulla piattaforma sito web WordPress. Basta guardare le statistiche fatte da W3 Techs e BuiltWith.

Perchè WordPress è migliore rispetto al resto?

Perché è impressionante! Ma ancora più importante …

E ‘completamente gratuito, con un sacco di layout tra cui scegliere
WordPress non costa un centesimo per scaricare o installare, e c’è una grande comunità che hanno progettato bellissimi temi e modelli, rendendo più semplice per andare avanti veloce.

E ‘estremamente principiante-friendly
Se sai come usare Microsoft Word, sai già come aggiungere il proprio contenuto. WordPress può essere ampliato con i plugin gratuiti per gestire praticamente qualsiasi sito che si possa immaginare – dalle pagine splendida di affari a siti di social networking. Con “plugins” sarete in grado di aggiungere moduli di contatto, moduli di iscrizione, gallerie di immagini e così via per il tuo sito – piuttosto semplice, eh?

Piccolo o grande sito? Non importa …
Dal blog di base alle belle siti commerciali e negozi online, WordPress in grado di gestire praticamente qualsiasi tipo di sito web. WordPress è utilizzato da Facebook, eBay, McAfee, Mozilla, Reuters, CNN, Google Ventures e persino la NASA.

Guida alla realizzazione di siti web

E ‘mobili e tablet amichevole

Il sito web si costruisce sarà reattivo, un ottimo aspetto su tutti i dispositivi mobili, smartphone e tablet.

C’è una grande comunità di supporto
Con così tante persone sulla piattaforma, è facile trovare aiuto quando ne avete bisogno, e un sacco di risorse gratuite si può scavare in.

In realtà, il sito che stai leggendo in questo momento è costruito con WordPress! E ‘popolare per un motivo. In particolare, il 25% di tutti i siti web sono costruiti con WordPress. Se siete interessati ai dettagli, qui ci sono più fatti su WordPress.

Naturalmente, ci sono altre piattaforme di costruzione CMS / sito web, anche.

Drupal è una piattaforma molto potente che è popolare con gli sviluppatori web e programmatori esperti, ma si tratta di una curva di apprendimento molto ripida che lo rende una cattiva scelta per i principianti.

Joomla è simile a WordPress e grandi opere per negozi on-line, ma avrete bisogno di almeno un po ‘di codifica tecnica per farlo funzionare nel modo desiderato.

Se volete maggiori dettagli, ho messo insieme un confronto piuttosto completa tra WordPress, Joomla e Drupal.

Se per qualche motivo non si vuole costruire il tuo sito con WordPress, controllare il mio Drupal, Joomla e HTML5 guida pure. Sono tutti liberi di usare.

Ma per i principianti, vi consiglio vivamente di attenersi a WordPress.

E ‘la piattaforma più semplice che abbia mai lavorato, ma è abbastanza flessibile per soddisfare tutti, dai proprietari di piccole imprese e liberi professionisti ad artisti creativi e blogger.

Nel passaggio 2, vado a piedi attraverso il processo di scelta di un nome di dominio e trovare uno spazio per ospitare il vostro sito.

Nel passaggio 3, ti faccio vedere tutto quello che c’è da sapere per installare e personalizzare un sito web WordPress. Non ti preoccupare – Ti accompagno attraverso il processo, con un sacco di immagini come un riferimento.

Clickbank Formula Mastermind

Ricorda; Sono qui per aiutare!

Mi piace vedere i siti web finiti persone costruiscono, e quando rispondo alle domande, io di solito arrivare a vedere i risultati. Quindi, se ti trovi in ​​difficoltà durante il processo di configurazione, basta usare il mio modulo di contatto.

COSE DA FARE PRIMA FASE SUCCESSIVA:
checklistChoose una piattaforma per costruire il tuo sito web. Sto raccomandando WordPress, che è libero di utilizzare e di facile comprensione. In questa guida, sarò che vi mostra come creare un sito con WordPress, troppo.

lista di controllo
A questo punto non è necessario installare / scaricare nulla. Ti faccio vedere questo nei passaggi successivi.

Come avviene la realizzazione dei siti web

PASSO DUE
Scegliere un nome DOMINIO & WEB HOSTING per il tuo sito
Per ottenere un nuovo sito online, si sta andando ad avere bisogno di due cose:

Un nome di dominio (un indirizzo web come yoursitename.com)
Hosting (un servizio che collega il sito su internet)
La piattaforma WordPress in sé è gratuito, ma un nome di dominio e di hosting avrà un costo di circa $ 3 – $ 5 al mese (meno di un caffè, in modo da non rompere la banca).

Possedere il proprio nome di dominio sembra molto più professionale di avere il vostro sito sul dominio di qualcun altro (come yourbusiness.freewebsite.com), ed è super conveniente, anche.

Inoltre, avendo il tuo hosting sarà anche assicurarsi che i carichi del sito web in modo rapido e non andrà giù per ore alla volta (molto importante per tutti coloro che visitano le pagine.)

Dove posso ottenere un nome di dominio e di hosting?

Ho usato per lo più www.Bluehost.com come un web hosting e registrar di domini.

Sono davvero conveniente, avere un buon servizio clienti, e stanno attualmente lanciando in un nome di dominio gratis – quindi vale la pena di loro di verificare.

Quando si ottiene un nome di dominio, potrai anche ottenere un account personale di posta elettronica (s): [email protected] – modo più professionale di un indirizzo Gmail o Yahoo generico.

Hai già un nome di dominio e hosting? Vai avanti e passare direttamente al punto 3, in cui spiegherò come è possibile impostare il vostro sito web.

Che tipo di nome di dominio dovrei scegliere?

Come un facile punto di partenza:

Se stai facendo un sito web per la tua azienda, il tuo nome di dominio deve corrispondere il nome della società. Per esempio: YourCompanyName.com
Se avete in programma di creare un sito web per te, allora YourName.com può essere una grande opzione.
I nomi di dominio di solito terminano con .com, .org o .net, ma negli ultimi mesi, una quantità enorme di estensioni di dominio (la parte terminale del l’indirizzo web, come .com) sono usciti, che vanno da .agency a .pizza.

Il mio miglior consiglio? Evitare le estensioni strane e andare con .com, .net o .org a meno che non perfettamente descrivere quello che hai da offrire – e anche allora, vedere se è possibile trovare un nome più comune.

Mentre .com, .org e .net sono comunemente usati e facile da ricordare, la mania estensione del dominio non ha davvero ancora andato corrente principale – così la gente non si può trovare se si utilizza una estensione del dominio veramente diverso.

Come devo scegliere il mio nome a dominio?

A) E ‘brandable? Ad esempio, se si effettua un sito sulla poesia poi best-poetry-website.net non è una buona scelta: poetryacademy.com o poetryfall.com è molto meglio.

B) E ‘memorabile? i nomi di dominio brevi, incisivi e chiari sono molto più facili da remember.If tuo nome di dominio è troppo confusa, troppo lungo o farro in un modo strano, i visitatori possono dimenticare.

C) E ‘accattivante? Si desidera un nome che rotola fuori la lingua, descrive ciò che si fa e si attacca la testa. Venendo con un nome freddo può essere un po ‘difficile dato che ci sono circa 150 milioni di nomi a dominio attivi nel mondo in questo momento – ma non si arrendono.

C’è una regola che vale sempre per i nomi di dominio: Se ti piace, andare per esso.

Clickbank Formula Mastermind

COSE DA FARE PRIMA FASE SUCCESSIVA:
checklistDo alcuni di brainstorming a venire con un nome di dominio unico che riflette il vostro business, sito o blog.

lista di controllo
Vai avanti e fissare voi stessi un nome di dominio e web hosting attraverso Bluehost.com (processo abbastanza semplice, ma nel caso in cui ti trovi in ​​difficoltà, ho più approfondita spiegazione qui)

FASE TRE
Imposta il tuo sito WordPress
Una volta che hai acquistato il tuo nome di dominio e impostare il tuo hosting, siete sulla buona strada!

Ora è il momento di ottenere il vostro sito web in funzione. La prima cosa che devi fare è installare WordPress per il vostro dominio.

Installare WordPress

Ci sono due possibili modi per installare WordPress, uno molto più facile che l’altro.

1. One-Click-installazione per i siti web come WordPress, Drupal, Joomla

Quasi tutte le società di hosting affidabile e consolidata ha integrato 1-click-installazione per WordPress, che fa arrivare in corso un gioco da ragazzi.

Se ti sei registrato con Bluehost o di qualsiasi altra società di hosting simile, si dovrebbe trovare il vostro “1-click-installazione” nel pannello di controllo account.

Questi sono i passi da seguire (dovrebbe essere simile / uguale su tutte le principali società di web hosting):

1. Accedi al tuo account di hosting.
2. Vai al pannello di controllo.
3. Cercare l’icona “WordPress”.
4. Scegliere il dominio in cui si desidera installare il vostro sito web.
5. Fare clic sul pulsante “Install Now” e si dovrebbe ottenere l’accesso al tuo sito web NUOVO WordPress.
Hai bisogno di un po ‘più di aiuto l’installazione di WordPress? Vedere questa guida in modo approfondito.

2. Manuale di installazione (se necessario)

Se per qualche strana ragione (alcune società di hosting non hanno un solo clic-installazione per WordPress) non si ha la possibilità di installare automaticamente WordPress, guardare questa guida manuale di seguito:

Installare WordPress manualmente
Pssst – se non hanno 1-click-installazione, forse a che fare con una cattiva accoglienza!

La scelta di un tema / Modello per il tuo sito

Dopo aver installato con successo WordPress per il vostro dominio, vedrete un sito ancora pulita molto di base:

default_wordpress_theme
Ma non si vuole guardare come tutti gli altri, vero? È per questo che avete bisogno di un tema – un modello che racconta WordPress come il vostro sito web dovrebbe guardare.

Qui è dove ottiene il divertimento: ci sono migliaia di impressionante, temi dal design professionale è possibile scegliere e personalizzare per un sito che è tutto tuo.

Ecco come trovare un tema che ti piace:

1) Accedi al tuo cruscotto WordPress

Se non siete sicuri di come, digitare: http://yoursite.com/wp-admin (sostituire “tuosito” con il tuo dominio).

Questo è ciò che il cruscotto di WordPress appare come segue:

wordpress_default_dashboard

Tutto è facilmente etichettato. Se ti senti un po ‘sopraffatta, non preoccupatevi – ho intenzione di mostrare dove andare.

2) Accesso temi gratis

Una volta entrato nel cruscotto, hai accesso a più di 1500 temi gratis! Basta guardare lungo la barra laterale per “Aspetto”, quindi fare clic su “Temi”.

Se volete qualcosa di più professionale o elegante di quello che si trova qui, è possibile oltre al capo ThemeForest.net dove c’è una libreria enorme di temi tra cui scegliere a costi variabili.

Ma prima di farlo, io davvero suggerisco di almeno tenta di spendere un po ‘di tempo navigando i temi gratuiti. Molti di loro sono in realtà molto professionale e ben fatto; quindi non li cancellare.

free_wordpress_blog_themes

Come si può vedere sopra, l’installazione di un nuovo tema per il vostro sito è molto facile.

È possibile cercare per parole chiave specifiche e / o utilizzare i filtri per trovare i temi che più si adattano al tuo stile. Trovare il tema perfetto può prendere un po ‘, ma ne vale la pena.

Si dovrebbe anche cercare per i temi che sono “reattivo”, in quanto questo significa che starà bene su qualsiasi dispositivo mobile.

Basta pugno in come una delle parole chiave, e sarete tutti insieme!

3. Installare il nuovo tema

Dopo aver trovato un tema che ti piace, l’installazione è semplice come fare clic su “Installa” seguito da “Attiva”.

install_theme
IMPORTANTE: la modifica di temi non cancellare i tuoi messaggi precedenti, pagine e contenuti. È possibile modificare i temi tutte le volte che si vuole, senza doversi preoccupare di perdere ciò che hai creato.

Come faccio ad aggiungere contenuti e creare nuove pagine?

Con il tema installato, si è pronti per iniziare a creare contenuti. Corriamo rapidamente attraverso alcuni dei principi fondamentali:

Aggiunta e modifica delle pagine

Creare una nuova pagina

Vuoi una pagina “Servizi”, o una pagina “About Me” (come ho sul mio menu nella parte superiore del sito?)

1. Guardate lungo la barra laterale in WordPress Dashboard per “Pagine” -> “Aggiungi nuovo”.

2. Una volta cliccato, troverete uno schermo che assomiglia molto a quello che avete forse visto in Microsoft Word. Aggiungere testo, immagini e altro ancora per costruire la pagina che si desidera, quindi salvarlo quando hai finito.

Aggiunta di pagine al menu

Se si desidera che la nuova pagina per essere collegato alla barra di navigazione,

1. Salvare le modifiche apportate alla pagina facendo clic su “Aggiorna”

2. Fare clic su “Aspetto” -> “Menu” nella barra laterale del cruscotto WordPress

3. Trovare la pagina creata e aggiungerlo alla lista facendo clic sulla casella di controllo accanto ad esso e poi su “Aggiungi al menu”.

wordpress_navigation_bar_website

Aggiunta e modifica di messaggi

Se avete un blog sul tuo sito web, “Messaggi” sarà dove si svolta a successivo. È possibile utilizzare diverse categorie per raggruppare i messaggi simili.

Se si desidera aggiungere un blog al tuo sito web, è possibile utilizzare diverse categorie e messaggi. Diciamo che si desidera creare una categoria denominata “blog”. Per farlo, è sufficiente aggiungere al vostro menu e iniziare a fare i messaggi.

Ecco cosa dovete fare:

un. Creare una nuova categoria andando a “Messaggi -> Categorie”

O

b. Creare un post sul blog andando a “Messaggi -> Aggiungi nuovo”. Una volta che hai finito di scrivere il tuo blog post sul blog post è pronto, è necessario aggiungere la categoria giusta per questo.

Dopo aver creato la categoria, è sufficiente aggiungere al menu, e siete a posto!

Le personalizzazioni e Tweaks (Widget, commenti e solo alcune “cose” che c’è da sapere)

In questa sezione tratteremo alcuni dei principi fondamentali cose che sto chiesto tutto il tempo che vi aiuteranno a ottimizzare il vostro sito web.

Modifica titolo e il sottotitolo

I titoli delle pagine spiegano ai ricercatori ciò che il vostro sito è su, e sono anche una parte importante di come i motori di ricerca determinare la vostra classifica, così si vuole essere sicuri hanno avuto le parole chiave che si desidera raggiungere in loro (ma in un ambiente naturale strada, scritta per le persone reali).

È necessario utilizzare un unico titolo su ogni pagina del tuo sito. Ad esempio, il titolo del mio sito è “Come fare un sito web”.

(Non riesci a trovarlo? Basta tenere il mouse sopra la scheda nella parte superiore del browser web).

Taglines vengono aggiunti alla fine di titoli attraverso ogni pagina. tagline del mio sito è “Guida passo passo”

Al fine di cambiare il titolo e il sottotitolo sul vostro sito web, andare su “Impostazioni -> Generale” e compilare il modulo qui sotto:

sito-titolo-e-tagline

Disabilitare Commenti per messaggi e pagine

Alcuni siti web (siti di business / organizzazione per lo più) non vogliono che i loro visitatori di essere in grado di commentare le loro pagine.

Ecco come chiudere commenti off sulle pagine di WordPress:

1. Mentre si sta scrivendo una nuova pagina, clicca su “Opzioni della schermata” in alto a destra.

2. Fare clic sulla casella “Discussione”. La casella “Consenti commenti” apparirà in basso.

3. Deselezionare “Consenti commenti”.

Desidera disattivare i commenti su ogni nuova pagina di default?

1. Andare a “Impostazioni -> Discussione” e deselezionare “Consenti alle persone di inviare commenti sui nuovi articoli”

site_discussion-settings

Impostazione di un statico Front Page

Alcune persone in contatto con me dicendo che sono frustrati che la loro home page si presenta come un post sul blog. È possibile risolvere che facendo la home page “statica”.

Una pagina statica è una pagina che non cambia. A differenza di un blog, dove il primo nuovo articolo verrà visualizzato in alto ogni volta, una pagina “statica” mostra lo stesso contenuto ogni volta che qualcuno entra nel sito – come una home page che hai progettato.

Per impostare una pagina statica:

1. Andare a “Impostazioni -> Lettura”

2. Scegliere una pagina statica che si è creato. “Front Page” denota la tua home page, “pagina Messaggi” è la prima pagina del tuo blog (se l’intero sito non è un blog).

Se non si sceglie una pagina statica da soli, WordPress prenderà i vostri ultimi messaggi e iniziare mostrando loro sulla tua home page.

static_homepage

Modifica barra laterale

La maggior parte dei temi WordPress hanno una barra laterale sul lato destro (in alcuni casi è sulla sinistra).

Se si vuole sbarazzarsi della barra laterale o modificare gli elementi fuori non ti servono come “Categorie”, “meta” e “Archivi”, che sono di solito inutile, ecco come fare:

1. Andare a “Aspetto -> Widget” in WordPress Dashboard.

2. Da qui, è possibile utilizzare il drag n ‘drop per aggiungere diversi “scatole” alla sidebar, o rimuovere gli elementi che non si desidera.

C’è anche una “scatola HTML” – una casella di testo in cui è possibile utilizzare codice HTML. Per i principianti, non preoccupatevi di questo bit – è sufficiente trascinare e rilasciare gli elementi che desideri nella tua sidebar.

L’installazione di plugin per ottenere di più da WordPress

Che cosa è un plugin?

“Plugins” sono estensioni che sono costruiti per espandere le funzionalità di WordPress ‘, l’aggiunta di caratteristiche e funzioni per il vostro sito che non vengono incorporati.

Sono scorciatoie per ottenere il vostro sito per fare ciò che si vuole, senza dover costruire la funzione da zero.

È possibile utilizzare plugin per fare tutto da aggiungere gallerie fotografiche e le forme di presentazione per ottimizzare il vostro sito e la creazione di un negozio online.

Come faccio a installare un nuovo plugin?

Per iniziare l’installazione di plugin, andare a “Plugins -> Aggiungi Nuovo” e semplicemente avviare la ricerca.

Tenete a mente che ci sono oltre 25.000 diversi plugin gratuiti, così hai un sacco da scegliere!

L’installazione è semplice – una volta trovato un plugin che ti piace, basta cliccare su “Install”.

MA – prima di andare e installare ogni singolo uno, vi consiglio di leggere questo articolo: Le cose che dovete sapere su come utilizzare i plugin WP.

Per risparmiare un po ‘di tempo, ho messo insieme un elenco dei plugin più comuni e utili che i webmaster trovano utili:

Modulo di contatto 7: Il mio sito ha un modulo di contatto sulla mia pagina di me. E ‘una caratteristica impressionante di avere, come le persone (come te!) Possono compilare il modulo e mandami una e-mail senza accedendo al proprio provider di posta. Se si vuole fare qualcosa di simile, sicuramente ottenere questo plugin. P.S: Ecco una guida passo-passo per la sua creazione.

Yoast SEO per WordPress: Se si desidera rendere il vostro sito WordPress ancora più SEO-friendly, questo plugin è un must-have. È gratis, ed è impressionante. Sarete in grado di modificare i tag title, meta descrizioni e molto altro ancora, il tutto all’interno della pagina stessa – non più armeggiare con le impostazioni di WordPress.

Forum: interessati ad avviare un forum sul tuo sito? Cercare il plugin denominato “bbPress” e seguire le loro esercitazioni.

Naturalmente, questa è solo la punta di un iceberg! Ecco una lista dei 100 migliori plugin per WordPress di Tom Ewer, qualcuno che conosce i plugin, molto bene!

… E che è fondamentalmente.

Congratulazioni – si è pronti per il lancio!
Se avete seguito i passaggi di questa guida, si dovrebbe ora avere un sito web WordPress completamente funzionale! Non era poi così male, vero?

Spero che abbia trovato questa guida davvero utile -ma se avete altre domande o bisogno di aiuto con uno dei passi che ho evidenziato, sono felice di condividere alcune indicazioni. Per questo, utilizzare la mia pagina di contatto / supporto.

Ultimo, ma non per importanza..

Se trovate le mie guide utili, si prega di condividere la mia pagina qui sotto. Questo mi tiene motivati ​​a conservare tutte le informazioni contenute in questo sito up-to-date.

Author: admin

Share This Post On

Partecipa alla discussione...